Sensibilizzare e proporre soluzioni concrete ed immediate davanti al pericolo sempre più ostile dell’inquinamento di plastiche nei nostri fiumi

Cosa hanno in comune un esploratore, uno youtuber ed una startup?
La volontà di evidenziare e il problema dell’inquinamento da #plastiche nei nostri fiumi per sensibilizzare e proporre #soluzioni concrete ed immediate davanti ad un pericolo che, di giorno in giorno, è sempre più ostile.

Domenica 27 giugno a Ficarolo, in provincia di Rovigo, esattamente dove un mese prima Blue Eco Line ha installato le centraline di monitoraggio #RiverEye, il team della startup si è incontrato con Alex Bellini – esploratore, Emanuele Molloru – youtuber e Paolo Monesi – referente di Plastic Free, per parlare del marine litter derivante dal Po.
Alex ha costruito una zattera con #rifiuti trovati nel corso d’acqua, e con questa navigherà per oltre 200 km il fiume Po.