Beppe Grillo al Financial Times: Prendo ispirazione da Stiglitz e Rifkin

 
Intervistato da Guy Dinmore dopo i più che soddisfacenti risultati ottenuti nelle elezioni regionali siciliane, Beppe Grillo menziona la Terza Rivoluzione Industriale come una delle principali ispirazioni nel programma politico del Movimento 5 Stelle.
 
Di seguito un estratto dall'articolo integrale, che è disponibile dopo una registrazione gratuita sul sito web del Financial Times  ft.com:

Roma teme ripercussioni dal voto siciliano (clicca per leggere l'articolo integrale su www.ft.com)
Di Guy Dinmore da Palermo

Se l'Italia è uno specchio dell'Europa, con un nord prospero che traina un sud ridotto alla miseria, allora la Sicilia è la sua Grecia.

[…]
 
Il voto di domenica per le elezioni regionali reso necessario dalle dimissioni di Raffaele Lombardo, con il governatore dell'isola accusato di intrattenere rapporti con la mafia e con l'isola stessa sull'orlo di un default a causa del suo enorme debito, molti siciliani hanno dichiarato di voler dimostrare un'ondata di rabbia e sfiducia senza precedenti nei confronti dei partiti tradizionali.

Con gli occhi dell'Italia puntati sulla Sicilia, l'anticipazione di un imponente voto di protesta sta già causando riverberi in tutto il paese e spaventa i mercati finanziari in attesa delle imminenti elezioni politiche programmate per l'anno prossimo, alla fine del mandato di primo ministro "tecnico" di Mario Monti.

Cavalcando quest'ondata di disaffezione e riempiendo le piazze in giro per la Sicilia con i suoi comizi elettorali, Beppe Grillo, fustigatore dell'establishment, blogger attivista e rinomato comico genovese, è riuscito a portare il Movimento 5 Stelle da lui creato al secondo post nei sondaggi popolari nazionali a poca distanza dal Partito Democratico, la principale coalizione di centro-sinistra italiana.

“Stiamo occupando un vuoto, che in altri posti, come in Grecia, è stato riempito da estremisti di destra e di sinistra”, ha dichiarato Grillo al Financial Times durante la tappa palermitana della campagna elettorale del M5S.

[…]
 
Rigettando le accuse dei suoi nemici politici di essere solamente una negazione di tutto ciò che è la politica, Grillo risponde affermando di aver sviluppato il suo pensiero politico durante gli ultimi 20 anni, spaziando dal problema dell'inquinamento causato dai pannolini usati e da "patate che percorrono 1000 km prima di arrivare nei mercati" al potere democratizzante di internet. Afferma di essere in contatto con Joseph Stiglitz, economista insignito del premio Nobel che ha chiamato le politiche di austerity imposte dall'UE un "patto suicida", e con Jeremy Rifkin, economista e stratega energetico statunitense che prevede una Terza Rivoluzione Industriale basata sulle rinnovabili.
 
 
Articoli correlati:
 
Dopo il voto in Sicilia l'ultima risata è del comico di Guy Dinmore e Giulia Segreti per ft.com