Le Lanterne della Memoria

MemoryLantern, lanterne della memoria 

“una luce sostenibile per i bambini indiani nel ricordo dei nostri cari defunti “

Coordinatori : Angelo Consoli, Prince Verma, Leonida Bombace, Luciano Manna.

memory lantern copia

Il progetto si chiama “MemoryLantern – Le lanterne della Memoria”: un progetto Vocativo Ancestrale dedicato ai nostri cari defunti che non ci sono più , ai bambini Indiani che vivono in povertà energetica e dedicato alla biosfera che chiede un futuro sostenibile e TRI (Terza Rivoluzione Industriale) La fiamma che si è spenta, attraverso il dolore, diviene viva memoria. Commemorare, adesso, con una tua scelta, può rinnovare la fiamma che si è spenta, generando nuova  luce. Lì dove mai avresti pensato,  con il sole e la gioia di uno sconosciuto.
Donando la tua MemoryLantern direttamente in India, ordinandola al produttore potrai farla arrivare ai bambini indiani. Effettuata la donazione e scrivi a prince.verma@hotmail.com e in copia a info@cetri-tires.org. Sara cura di Prince Verma e del Cetri Tires occuparsi di portare la lanterna ai bambini e di inviarti tutti i dati: ricevuta acquisto e informazioni video della consegna. Il Cetri-Tires utilizza il 100% delle vostre donazioni per questo progetto senza nessun impegno di spesa o trattenuta per la gestione fiscale e per la segreteria operativa.

indicazione-paypal


65,00 euro (sessantacinque/euro)

13162030_10154180632026528_425542991_nLascerai in questo modo una traccia di memoria sopra una delle nostre TRI Led Lantern che sarà donata lì dove c’è bisogno di luce. Basterà indicare il nome, cognome e la data di nascita del defunto. Le lanterne sono dotate di luci a led, alimentate da una batteria che si ricarica con un piccolo modulo fotovoltaico. Come da foto qui accanto.
Sono state progettate per portare la luce lì dove c’è povertà energetica, senza dover ricorrere a fonti fossili. Energia pulita, limpida come un vivo ricordo, un gesto d’amore.
Attraverso una rete di piccole donazioni, distribuiamo  queste lanterne, prodotte da Prince Verma, un giovane indiano che ha avviato la sua startup grazie al finanziamento gratuito di una siciliana, Anna Maria Vassallo, che insieme al figlio e diversi attivisti di tutto il mondo ha creato il cerchio primario dei Nativi digitali 1X1,  un network sociale in divenire, senza patria, ma con un’unica grande casa: la biosfera.
foto 1 (5)Una rete di uomini e donne che istituendo rapporti alla pari (1X1), anche grazie  a internet, connette storie, radici, idee, sensibilità, pratiche, conoscenze, culture, visoni, nella convinzione che, come dice Papa Francesco, per aver cura della nostra casa comune, l’umanità è chiamata  a prendere coscienza della necessità di cambiamenti di stili di vita, di produzione e consumo.
L’umanità è chiamata a prender coscienza che, di fatto, il deterioramento dell’ambiente e quello della società colpiscono in modo speciale i più deboli del pianeta: tanto l’esperienza comune della vita ordinaria quanto la ricerca scientifica dimostrano che gli effetti più gravi di tutte le aggressioni ambientali li subisce la gente più povera” (Laudato si’, V. Iniquità planetaria, 48).
Foto TRI
Jeremy Rifkin e Angelo Consoli
Ognuno secondo le sue capacità, si impegna affinché ogni nodo della rete scintilli come una sinapsi, partecipando al diffondersi di quei bagliori di intelligenza collettiva che lasciano intravedere un nuovo possibile mondo, lì dove ciascun abitante della terra riceverà ciò di cui ha bisogno.
Nativi digitali 1X1,   con il prezioso supporto del Cetri-Tires, si occupano  principalmente dell’istruzione,  della salute e dei bisogni energetici delle diverse culture native, con un’attenzione particolare per l’infanzia e la gioventù.
Puoi sostenerci, trasmetterci energia empatica anche con una donazione a favore di questa lanterna, attraverso la quale si trasmette molteplici messaggi, testimoniati da pratiche di solidarietà

 


La povertà estrema è un problema gravissimo e diffuso nel continente africano, ed è severa nel subcontinente indiano.
Qualche cifra per spiegare meglio la situazione: il 51,2% delle persone in Africa, il 40,3% in10431515_10153146446351528_5139313511637664725_n Asia, il 16,6% in America Latina e nei Caraibi, il 7,5 % in Europa e Stati Uniti VIVONO SOTTO LA SOGLIA DI POVERTÀ.
La lanterna a led, solare e ricaricabile, verrà donata dal nostro responsabile e coordinatore Prince Verma  (Progettista elettrico  della lanterna e Ceo della  Pecs International produttrice) ai bambini  Indiani dei Villaggi  Lahar,  Dugha del distretto  Hamirpur Himachal Pradesh, 177001 INDIA.
Seguiteci sulla Nostra Pagina Facebook dedicata e per maggiori informazioni contatta il Circolo Europeo di Terza Rivoluzione Industriale info@cetri-tires.org.
10351801_10153461436551528_270958120551680985_n
Grazie a questo progetto neurale potranno avere luce continua e sostenibile per vivere e studiare. In un mondo in cui i Vivi nel benessere spesso sono morti dentro, affidiamo ai loro Morti il compito di donare una luce ai bambini ViVi, e nella loro gioia e felicità di avere di notte una luce empatica e gioiosa vivrà la memoria del nostro caro.
Questo è il primo progetto che illumina la notte degli ultimi e dona sostegno pratico al corpo e l’anima di chi dona una luce sostenibile. E’ realizzato in India  e mira a portare un sostegno immediato alle famiglie in situazioni economiche difficili.
La riduzione della povertà energetica nei Paesi in via di sviluppo è una condizione necessaria per promuoverne lo sviluppo economico e la dignità sociale ed il rispetto per l’ambiente e la biodiversità. Iniziative fattive e tecnologie democratiche e sostenibili devono incontrarsi per affrontare la duplice sfida del cambiamento climatico e della povertà alimentare e sociale.
Donne, anziani e bambini impiegano la maggior parte delle proprie giornate in lunghi e pericolosi viaggi alla ricerca di energia, tempo che viene sottratto ad attività economicamente e socialmente più rilevanti, come lo studio e la produzione di cibo.
Allo stesso modo, gravi sono le conseguenze della povertà energetica a livello sanitario ed ambientale. L’inalazione dei fumi velenosi generati dalla combustione di cherosene e biomasse di vario tipo è una delle principali cause di decesso e di violenze domestiche e di pericoli soprattutto tra donne e bambini.
La Lanterna è realizzata in India con materiali e componenti assemblati in loco; il corpo illuminante è realizzato con Led di ultima generazione e il prodotto viene continuamente migliorato e viene reso più performante adattandolo a tutte le esigenze di chi lo userà; le batterie, il contenitore e la componentistica sono sostituibili e riparabili in quasi tutti i componenti.
Scheda Tecnica e Certificazione Cee.
Per maggiori informazioni contatta il Circolo Europeo di Terza Rivoluzione Industriale info@cetri-tires.org

 

Articoli Stampa Correlati :

Parte il progetto e  i nostri cari del passato portano la luce alle generazioni del futuro
#  Una luce per l’India Il progetto nasce a Palermo

Portiamo la luce con Pinocchio a chi vive al buio

# Bambini, bambini, sveglia… oggi sono i morti ed è luce

# Giobbe Covatta, Jacopo Fo, Cecco e Cipo hanno autografato alcune magliette della collezione del Grillo Parlante

# Referenze del progetto con un video messaggio dell’economista Jeremy Rifkin