Local Authorities

 
"Il modello energetico distribuito della Terza Rivoluzione Industriale dà nuovo protagonismo alle Amministrazioni Locali perchè permette alle centrali energetiche di essere alla loro portata. Nessuna Amministrazione Locale ha la possibilità di diventare protagonista all'interno del modello energetico della Seconda Rivoluzione Industriale basato su risorse come carbone, uranio, petrolio. Oggi invece ogni Amministrazione Locale può diventare un protagonista attivo, con la nuova strategia basata su tecnologie solari, conservazione dell'energia, idrogeno e smart grids".
Angelo Consoli
Presidente del CETRI-TIRES
Dal discorso introduttivo della ERRIN Smart Cities Conference nella cornice della settimana Europea per l'Energia Sostenibile, Bruxelles 10/03/2010
 
Il CETRI-TIRES incoraggia tutti i Comuni ad intraprendere politiche di Terza Rivoluzione Industriale attraverso la propria partecipazione al Patto dei Sindaci, lanciato dalla Commissione Europea per la realizzazione di comunità sostenibili. L'iniziativa del CETRI punta ad “accompagnare” gli Enti locali del territorio verso la realizzazione di un piano di sviluppo olistico che preveda azioni concrete non solo nei settori del risparmio energetico, dell'efficienza dei consumi e delle fonti di energia rinnovabili, ma anche nel settore dei rifiuti e in quello agricolo.
 
Per il supporto operativo ai Comuni ed alle Autorità Locali è stato implementato il Tavolo Tecnico ToolKit³:
 
Per aiutare i Comuni ad orientarsi verso queste nuove politiche a emissioni, rifiuti e chilometri zero, il CETRI-TIRES ha affidato agli studenti del suo ultimo stage specialistico presso il Centro Formativo Internazionale del CETRI a Bruxelles la preparazione di una sezione riassuntiva degli argomenti trattati durante i due mesi di svolgimento del corso. 
 
Siamo lieti di mettere il risultato del lavoro di questi ragazzi a disposizione dei Comuni interessati come strumento divulgativo per accelerare la pianificazione territoriale verso un nuovo mondo in cui energia, ambiente ed industria convivano in perfetta armonia, secondo le leggi della termodinamica e in un'ottica di Terza Rivoluzione Industriale.