Tartaruga Caretta Caretta depone uova tra gli ombrelloni di un bagno di Poveromo (Marina di Massa): nasceranno per la prima volta sul litorale delle Alpi Apuane della Regione Toscana

Il nostro rifkiniano Antonio Rancati con responsabili di Arpat Toscana, Università di Pisa e Ministero della Transizione Ecologica

Massa, 9 luglio 2022 – Nasceranno per la prima volta sul litorale delle Alpi Apuane piccoli esemplari di tartarughe marine tra gli ombrelloni di uno stabilimento balneare. Accadrà sulla spiaggia di Poveromo, a Massa  dopo che durante il monitoraggio notturno coordinato dal Wwf Alta Toscana, è stata individuata poco prima della mezzanotte di venerdì 8 luglio, una tartaruga marina Caretta caretta che cercava un luogo per deporre le uova.

Questa mattina lo studioso Marco Zuffi (foto sopra), erpetologo del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa, autorizzato dal Ministero della Transizione Ecologica, ha iniziato le operazioni di ricerca delle uova ed ha individuato il nido, a circa 12 metri dalla linea di battigia, tra due file di ombrelloni di uno stabilimento balneare.

L’area è stata opportunamente isolata con operazioni di messa in sicurezza del nido e le prime attività di sensibilizzazione rivolte alle persone. “Questo – si legge in una nota del Wwf – è il primo nido toscano del 2022 e quello più a nord della Toscana di tutti i nidi a oggi ritrovati”.

Fonte news >>> www.lanazione.it/massa-carrara/cronaca/spiaggia