Qual è il tuo motivo per proteggere il mare? #30x30motivi per farlo!

Il Mar Mediterraneo è un mare di straordinaria ricchezza biologica, abitato da oltre 17.000 specie, è caratterizzato da una biodiversità che, a parità di superficie, è circa 10 volte superiore alla media mondiale. Purtroppo secondo i dati della FAO, è anche uno dei mari più sovrasfruttati al mondo. Pesca eccessiva e illegale, inquinamento e cambiamenti climatici ne stanno compromettendo gravemente lo stato di salute.

In occasione della Giornata Nazionale del Mare, che si celebra l’11 aprile, ricordiamo l’importanza di proteggere il nostro mare e la sua preziosa biodiversità: un respiro su due lo dobbiamo al mare che produce il 50% dell’ossigeno che respiriamo, assorbe un terzo della CO2 in eccesso e regola il clima.  Nonostante la sua straordinaria importanza, ad oggi ne abbiamo protetto ancora troppo poco: il 7,56% a livello globale e il 9,4% del Mar Mediterraneo.

Il mare che tutti noi condividiamo, e che ci unisce, va protetto. Come ricorda Mariasole Bianco, Presidente di Worldrise, “il nostro futuro dipende dal mare, il futuro del mare dipende da noi”

In occasione di questa preziosa giornata, la Campagna 30×30 Italia promossa da Worldrise Onlus  lancia la campagna Social di sensibilizzazione #30x30motivi per raccontare gli innumerevoli motivi che esistono per proteggere il nostro mare, chiedendo di raccontare con una parola il proprio motivo. Il mare è vita, è amore, è passione. E’ libertà, è lavoro, è ossigeno.

Per partecipare, è possibile condividere nelle storie Instagram una foto o un video taggando @30x30italia in cui con una parola si racconta il proprio motivo: tutti questi contenuti verranno raccolti in un unico video con 900 motivi e proiettati l’8 giugno in occasione della giornata mondiale degli oceani.

Qual è il tuo motivo per proteggere il mare?

Sosteniamo convintamente questa Campagna 30×30 Italia!

Mariasole Bianco, Presidente di Worldrise