Viene presentata oggi la Legge di Iniziativa Popolare per la transizione energetica.

Il Senatore Maurizio Buccarella, vice Presidente del Gruppo Misto del Senato della Repubblica introdurra oggi la conferenza stampa di presentazione della Proposta di Legge di iniziativa popolare su Transizione Energetica e Idrogeno rinnovabile che verrà presentata da Nicola Conenna Presidente Fondazione H2U The Hydrogen University. Sarà presente anche Ivan Stomeo Sindaco delegato Energia dell ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Nicola Conenna

La Proposta di Legge è stata scritta da un gruppo di esperti coordinati da Nicola Conenna, in collaborazione con ANCI Nazionale, facendo seguito a protocollo d’intesa sottoscritto a maggio 2018 fra ANCI e Fondazione H2U. L’avvocato Antonella Galeone direttrice del dipartimento giuridico della Fondazione H2U, a assicurato la supervisione degli aspetti giuridici della proposta che viene presentata oggi e che risponde all’appello alla società civile di tutto il mondo del Segretario delle Nazioni Unite Antonio Guterres affinché non si superino 1,5 °C di aumento della temperatura media del Pianeta, rispetto ai livelli preindustriali. Gli impegni governativi attuali, rispetto al taglio delle emissioni, porterebbero a un disastroso aumento di oltre 3° C. Occorre agire ora, invertire la tendenza all’aumento a partire dal 2020, per azzerare le emissioni climalteranti entro il 2050.

Antonella Galeone

La Proposta di Legge per l’Italia prende a modello la “Legge della Transizione energetica e della crescita verde” approvata in Francia nell’agosto 2015 e che ha aperto la strada all’Accordo di Parigi, attualmente ratificato da 184 nazioni, compresa l’Italia, su 197 aderenti alla Convenzione UNFCCC delle Nazioni Unite. La Legge approvata dalla California nel settembre scorso; la Direttiva RED II dell’Unione Europea che ha appena completato il suo iter; il Piano Idrogeno dello Stato francese del giugno scorso, l’Hydrogen Iniziative sottoscritta a novembre a Linz dai ministri dell’Energia dell’Unione Europea, il documento analogo internazionale di Tokyo immediatamente successivo, la Direttiva DAFI sui carburanti alternativi, tutti documenti approvati o sottoscritti dall’Italia.

La Proposta di Legge che viene presentata implementa un nuovo modello energetico, basato sulla Transizione dai fossili alle rinnovabili, sull’energy storage mediante vettore idrogeno, (utilizzato a fini industriali, di mobilità, per l’edilizia), sui trasporti a zero emissioni.

Nicola Conenna con uno dei mezzi a i drogeno dell’H2U

La presentazione della Proposta di Legge avviene subito dopo la Conferenza COP 24 delle Nazioni Unite di Katowice in Polonia conclusasi il 15.12.2018, e immediatamente dopo la presentazione della Proposta di Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima del 31.12.2018.

Durante la Conferenza stampa verrà annunciato anche il Convegno del 31 gennaio prossimo, presso la sala Isma (Istituto di Santa Maria di Aquino) del Senato di piazza Capranica, che avrà lo scopo di approfondire il tema della transizione energetica così come proposto dalla Legge.

Al Convegno, è stato invitato il Governo ( con i tre Ministeri competenti MISE, AMBIENTE e TRASPORTI), il Presidente della Commissione Industria del Senato, vari Enti competenti sull’Energia.

Verrà annunciato inoltre un primo progetto operativo concreto, di produzione di idrogeno da surplus di corrente elettrica da mancata produzione eolica. Il “Progetto ACCADUEACCADIA”, con il Sindaco di Accadia Pasquale Murgante, sui monti Dauni in Puglia. Il Progetto verrà presentato nel Convegno del 31 gennaio.

La conferenza stampa avrà luogo Giovedì 17 gennaio 2019 dalle ore 13,00 alle ore 14,00  nella Sala “Caduti di Nassirya” presso il Senato della Repubblica piazza Madama, 11

I giornalisti potranno accreditarsi secondo le modalità consuete inviando un fax al numero 06 6706.2947

Per accreditarsi o per informazioni inviare mail a:
Segreteria Gruppo Misto Senato – Angela Pancaldi: angela.pancaldi@senato.it