GREEN TOUR RESOCONTO CONFERENZA STAMPA, TARANTO 25 FEBBRAIO 2015

La prima fase del Green Tour si è conclusa ieri. Era partito il 20 febbraio da Taranto alla volta della Valle d’Itria.

Le località pugliesi toccate sono state Alberobello, Cisternino, Locorotondo, Martina Franca, Ostuni, Conversano, Fasano, Monopoli, Noci, Polignano, Putignano, Marina di Lizzano, Marina di Maruggio, Manduria, Gallipoli, Melpignano, Otranto, Lecce (Oasi Wwf Le Cesine, Bosco Rauccio), Brindisi (Torre Guaceto), Trepuzzi (Boschetto San Vito).

In tutto sono state effettuate 3100 misurazioni della qualità dell’aria mediante l’analizzatore portatile di IPA (idrocarburi policiclici aromatici) Ecochem PAS 2200 CE.

Nei 31 punti di misurazione della qualità dell’aria in 23 siti la strumentazione ha registrato “zero IPA”.

Quindi nel 74% dei siti la qualità dell’aria è risultata particolarmente buona e in alcuni casi eccellente.

In altri termini in alcuni siti monitorati vi sono state misurazioni in cui l’inquinamento da IPA (che sono cancerogeni) è risultato “zero”.

Livelli di eccellenza sono stati toccati ad Alberobello (Bosco Selva), Locorotondo (via Garibaldi), Monopoli (Bastione Santa Maria), Marina di Lizzano (fiume Ostone), Otranto (Monumento ai Martiri), Lecce (Bosco Rauccio), Manduria (San Pietro in Bevagna).

Un’ottima qualità dell’aria è stata riscontrata anche a Campomarino (Comune di Maruggio), Gallipoli, Ostuni, Martina Franca (Basilica di San Martino), Melpignano, Noci, Porto Cesareo.

I dati raccolti, corredati da specifiche osservazioni e dalle foto scattate da Luciano Manna e dal diario di viaggio di Antonio Caso, sono stati georeferenziati da Daniele Marescotti e Adriano Peluso sulle mappe satellitari, e ora il tutto è consultabile dal web in forma di Open Data


Con uno smartphone – trasformato per l’occasione in fonometro mediante una app – durante il Green Tour sono stati rilevati i decibel, misurando quindi anche l’inquinamento acustico.

Il Green Tour è stato concepito per promuovere l’eccellenza ambientale in Puglia, associando alla bellezza dei luoghi anche misurazioni ecologiche.

Oggi si è tenuta la conferenza stampa con la presentazione dei dati raccolti

Nella conferenza stampa è stato prefigurata la possibilità di collegare i luoghi a “Inquinamento Zero” con una ciclovia, promuovendo la bicicletta e i percorsi di trekking.

L’esperienza del Green Tour è finalizzata a definire e rilasciare un’attestazione di qualità ai “Comuni Zero Ipa” interessati a ridurre l’inquinamento ambientale e a promuovere percorsi virtuosi per raggiungere livelli di eccellenza della salubrità dell’aria.

Al Green Tour hanno aderito i seguenti Comuni:

  • Comune di Alberobello
  • Comune di Ceglie Messapica
  • Comune di Conversano
  • Comune di Locorotondo
  • Comune di Martina Franca
  • Comune di Melpignano
  • Comune di Noci
  • Comune di Otranto
  • Comune di Polignano

Ha inoltre aderito l’Associazione dei Comuni Virtuosi

A livello di associazioni, sono giunte le adesioni di

Ha aderito anche il cantante Nando Popu dei Sud Sound System (www.sudsoundsystem.eu).

I media partner dell’evento sono stati:

Promotori dell’evento sono stati:

Sponsor: Banca Etica www.bancaetica.it

La realizzazione tecnica dell’evento è stata realizzata dalla start-up EuThink (www.euthink.it) con la collaborazione di Antonio Caso e Adriano Peluso.

Resoconto a cura di
Alessandro Marescotti
Presidente di PeaceLink
http://www.peacelink.it