Progetto mappatura amianto in Sicilia

di Antonio Zanotto, Chromaleont Chemist researcher, Cetri-Tires Scientific Committee member and International House Study-Abroad Agent.
 
 
 
"Salve,
 non vorrei rendere tutto semplicistico lanciando questa provocazione, ma dopo i continui tentativi di sensibilizzare le   istituzioni (il governo regionale siciliano e nazionale) su un problema così sostanziale come la presenza di amianto, un materiale che provoca il cancro, propongo di coinvolgere i cittadini nella costruzione di una mappa partecipata,in cui tutti possono effettuare la segnalazione con un click del mouse (per i più restii alle tecnologie a breve si organizzerà un numero verde e un operatore dotato di telefono e pc collegato a internet).
 
La mappa(su maps) dovrebbe funzionare così:
– bandierina gialla segnalazione non confermata da foto o da un operatore
– bandierina rossa segnalazione confermata da foto o da un operatore
 
Collegamento alla mappa   dove inserire le bandierine
Estremamente semplice, purtroppo non serve a rimuovere l'amianto ma almeno accende i riflettori sul problema."
 
 
Amianto in Sicilia, interrogazione M5S su mappatura e destinazione dei fondi
 
 
Approvata la legge per contrastare il problema e il rischio proveniente dall'amianto e dal suo smaltimento.La fibra killer ogni anno uccide 30 mila persone e secondo gli studi epidemiologici il picco di mortalità è previsto per il 2020 fino al 2040.

Il MoVimento 5 Stelle è stato determinante per la stesura definitiva e l'approvazione del disegno di legge.