Il CETRI-TIRES incontra Greenpeace: NO alle trivellazioni nei mari di Sicilia, SI al Sole per tutti

Il CETRI-TIRES incontra Greenpeace e la Rainbow Warrior, la nave che tante battaglie ha combattuto e combatte nei mari del mondo per la protezione degli oceani e per diffondere i principi della sostenibilità, del rispetto per la natura e dell’impegno ambientale.
 
La Rainbow Warrior si trova ormeggiata al porto di Palermo, tappa del tour “Non è un paese per fossili” che in questi mesi (28 giugno – 3 agosto) sta toccando alcuni dei principali porti italiani per sensibilizzare i cittadini sui pericoli delle trivellazioni in mare, dello shale gas e delle energie fossili.
Il Segretario Generale del CETRI Leonida Bombace ha visitato la Rainbow Warrior e ha portato la stima e l’affetto del CETRI allo staff della nave e il saluto e l’incoraggiamento di Jeremy Rifkin, che la settimana entrante sarà in Italia come oratore principale del Consiglio Europeo informale che si svolgerà a Venezia nel quadro della conferenza Digital Venice.
foto 5
Per l’occasione è stata donata al Capitano Joel Stewart una delle lampade Led a ricarica solare del progetto TRI Led Lantern. Ci auguriamo che come la Rainbow Warrior porta la luce del coraggio e dell’impegno nei mari e nei porti del mondo, così le TRI Led Lantern porteranno luce – nel senso letterale del termine – sostenibile e per tutti alle tantissime persone, uomini donne e bambini, che ancora oggi non hanno accesso all’energia elettrica nelle loro case e nelle loro scuole.
 
Il progetto TRI Led Lantern nasce dalla collaborazione tra il CETRI e la startup dell’Ingegnere indiano Prince Verma, e il suo scopo è costruire e distribuire nelle zone più povere del pianeta delle Lampade Solari a Led appositamente progettate e realizzate per essere durevoli, affidabili e sostenibili sia dal punto di vista ambientale che da quello economico.
10431515_10153146446351528_5139313511637664725_n