17-19 maggio 2013, Yvan Sagnet all’ottava edizione della Festa del Consumo Critico Addiopizzo

Anche quest’anno ritorna la Festa del Consumo Critico Addiopizzo “Pago chi non paga”.
 
 
L’iniziativa, che nel 2013 giunge alla sua ottava edizione, si svolgerà il 17, 18 e 19 maggio presso il Giardino Inglese di Palermo e ha per tema portante il concetto di Bene Comune, come modello di gestione partecipata finalizzata al superamento del sistema mafioso.
 
La Festa è l’evento conclusivo di un anno di attività dell’Associazione che vede convergere il mondo della scuola, dell’educazione, della cultura e dello spettacolo, all’insegna di un circuito di economia etica e pulita. Solo con la partecipazione democratica e attiva alla res publica, la gestione delle risorse fondamentali, dell’ambiente, dei paesaggi, dell’arte, dell’incontro tra culture si potrà superare la cultura mafiosa.
 
 
È un’occasione per rendere tutti i cittadini/consumatori protagonisti nel compiere i loro acquisti presso imprese e commercianti che non pagano il pizzo, esercitando una semplice pratica collettiva per costruire, dal basso, un mercato libero e responsabile. All’interno della Festa, infatti, la Fiera del Consumo critico Addiopizzo permette di conoscere e sostenere gli imprenditori, i commercianti e le associazioni che aderiscono e rendono viva la lista del consumo critico pizzo-free.
 
Quest’anno la Festa si pregerà della partnership con AMIA, AMAP e AMG, con le quali si è proceduto a organizzare una manifestazione all’insegna della sostenibilità ambientale tramite l’installazione di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, di punti d’acqua potabile e un rinnovato impianto d’illuminazione.
 
Sarà anche possibile visitare la mostra EvasivaMente, un’esposizione di elaborati grafico-pittorici dei detenuti del carcere “Pagliarelli”, a cura di Comitato Addio Pizzo, Art Therapy Italiana e Istituto di Psicoterapie Espressive.
 
E ancora: laboratori creativi ed ecologici per bambini e adulti, artisti di strada, i produttori del marchio “Certificato Addiopizzo”, presentazione di libri e mostre.
 
L’azione è realizzata nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo sviluppo “Obiettivo convergenza 2007–2013”. “Consumo critico antiracket: diffusione e consolidamento di un circuito di economia fondato sulla legalità e lo sviluppo”, di cui è beneficiario l’Ufficio del Commissario nazionale antiracket.
 
 
Yvan Sagnet, vicepresidente del CETRI-TIRES e portavoce del movimento NO CAP, sarà relatore alla Festa del Consumo critico Addiopizzo – “Beni comuni contro Cosa nostra”: Sagnet interverrà durante la giornata inaugurale, il 17 maggio, alle 18:00.

Il programma completo della Festa del Consumo Critico è disponibile a questo link del sito del Comitato Addiopizzo.

Vi aspettiamo numerosi!