ITRE Parlamento Europeo – Presentazione dello studio su “Produzione energetica decentralizzata – ostacoli attuali”

 

Fonte: Commissione ITRE del Parlamento Europeo

Bruxelles 29/09/2010

 

I risultati di questo studio, voluto dalla Commissione ITRE, sono stati presentati da Jean-Christophe Lanoix (Hinicio) e da David Ellison (College of Europe). Clicca qui per scaricare una copia della presentazione (devi essere registrato per scaricare il file. Se sei già registrato, clicca qui per eseguire il login, altrimenti clicca qui per registrarti)

Norbert Glante (S&D, DE), ha chiesto chi dovrebbe finanziare e amministrare le linee di trasmissione necessarie ad assicurare che le energie rinnovavbili trovino accesso alla rete elettrica.

 

Marisa Matias (GUE/NGL, PT) ha chiesto:

  • Se gli autori abbiano una specifica proposta su come ridurre l'energia persa durante la trasmissione.

  • Quale sia la migliore fonte energetica da supportare.

  • Se i grandi impianti decentralizzati terranno conto della micro-generazione.

Le risposte di David Ellison:

  • Il costo della produzione di energa rinnovabile diminuisce in contemporeanea con l'aumento del prezzo dei combustibili fossili. La connessione alla rete sta al contempo diventando più efficiente con conseguenti cali nei costi.

  • Gli amministratori della rete stanno già lavorando per massimizzare l'efficienzaella rete, ma le interconnessioni tra edifici saranno cruciali.

  • Gli stati membri sceglieranno le tecnologie rinnovabili migliori per le loro esigenze e per le loro disponibilità, ma alcune, come l'energia goetermica, possono essere sfruttate ovunque.

  • La mancanza di risorse non rappresenterebbe un problema. Ci sono moltissimi investitori che apporteranno il loro denaro nelle giuste strutture e gli incentivi esistono già.

Jean-Christophe Lanoix:

  • L'obiettivo dell'80% di contatori intelligenti entro il 2020 rappresenta un buon passo avanti per ottimizzare I consumi al livello del consumatore, ma la sua utilità sarà limitata se I prezzi per il consumatore non saranno variabili.